Verso la città metropolitana

Verso la città metropolitana

Con l’inizio del 2015 in applicazione della legge 56/2014 la costruzione della città metropolitana – a Milano come in altri previsti ambiti – porterà a sostituire l’abolizione delle Province in un quadro di riattivazione di funzioni (e quindi anche di poteri, di regole, di risorse, di procedure) attorno a cui si è aperto il dibattito.
La scommessa è multipla : giuridico-amministrativa, progettuale, economico-infrastrutturale, ma prima di tutto identitaria.
Nel caso di Milano il rapporto distinto tra l’antico borgo del Capoluogo (con le sue periferie destinate ad estinguersi) e i “cento comuni” della vasta area ex-provinciale deve essere ripensato alla luce non solo della storia passata ma delle prospettive individuabili di una nuova economia, di nuove forme di raccordo e di rappresentazione, di nuovo racconto (interno ed esterno) di una città che tende ai cinque milioni di abitanti e che, come tale, promuoverà diverse modalità di organizzazione della sua attrattività.
Questo è l’approccio attorno a cui Comitato Brand Milano ha messo al lavoro un team tecnico-scientifico che realizzerà a breve un documento di indirizzi inteso come contributo al Piano strategico (la cui realizzazione è prevista per legge). Ma sta mettendo a punto anche una estensione delle iniziative già avviate di valorizzazione del dibattito pubblico sul patrimonio simbolico-identitario non solo connessa al territorio urbano ma a tutta l’area investita dal cambiamento.
In questo spazio del sito sarà data ogni informazione al riguardo e saranno resi noti documenti e iniziative.

Città Metropolitana

La discussione è regolata dalle seguenti Policy.