Ulrico Hoepli (Joahannes Ulrich Höpli)

Tuttwill (Svizzera) 1847-Milano 1935. Editore di origini svizzere, famiglia contadina del Canton Turgovia. Nel 1870 rilevò per corrispondenza la libreria Laengner a Milano, in Galleria De Cristoforis, presso il Duomo, trasferendovisi. Dal 1871 affiancò l’attività editoriale, con la nascita della Casa editrice Hoepli. Legatosi all’Istituto Tecnico Superiore (poi Politecnico) e ad altre istituzioni scientifiche milanesi, concepì l’operazione culturale di rimediare alla povertà dell’editoria scientifico-tecnica italiana creando testi agili (manuali), destinati ai quadri tecnici di cui cresceva il bisogno.

Vladimir Samojlovič Horowitz
Francesco Hayez