Riccardo Lombardi

Regalbuto 1901-Roma 1984. Ingegnere, politico, partigiano, giornalista (direttore dell’Avanti!), parlamentare per otto legislature (anche capolista a Milano). Storico esponente del Partito Socialista italiano (dal 1947). Prima iscritto al Partito Popolare poi al Partito d’Azione (tra i fondatori nel ’42), tra i capi delle brigate Giustizia e Libertà, membro del CLNAI che lo nominò prefetto di Milano alla liberazione della città. Ministro dei Trasporti nel primo governo De Gasperi. Autonomista nel PSI rispetto alla alleanza con il PCI, ottenne il voto favorevole del PSI all’Euratom. Dal 1957 puntò alla alternativa di sinistra, dal ’64 contro la collaborazione con la DC. Si impegnò per la decolonizzazione e contro la guerra USA in Vietnam. Alleato a Craxi nel cambiamento del PSI (1976), eletto presidente del partito si dimise per divergenze.

Leo (Leopoldo) Longanesi
Prospero Moisè Loira