FOLLOW US:

Brand Milano

MASSIMO CAMPIGLI (MAX IHLENFELDT)

Berlino 1895-Saint-Tropez 1971. Al Corriere nel 1914, aderisce al Futurismo con pseudonimo italiano. Volontario in guerra. Prigioniero degli austriaci, fugge in Russia nel ’17, dopoguerra a Milano al Corriere. Corrispondente da Parigi, frequenta artisti a Montparnasse. Espone a Parigi, Roma e dal ‘26 a Milano. Poi lascia il giornalismo per la pittura. Decora Padiglione italiano (Expo ’36). Lascia Milano per Parigi nel ’49. Negli anni ’60 mostre personali nel mondo.

Sorry, the comment form is closed at this time.

You don't have permission to register