Leo Valiani (Leo Weiczen)

Tripoli 1909-Milano 1999. Cresciuto a Fiume sotto l’impero austriaco, al confino a Ponza per antifascismo dal 1928, aderì al Partito Comunista, poi fuggì in Francia, ruppe con il PCI e aderì a Giustizia e Libertà. Finito in campo di concentramento, alto esponente del Partito d’Azione e – insieme a Sandro Pertini – dell’insurrezione di Milano. Giornalista al Corriere della Sera, storico di vaglia, deputato repubblicano, senatore a vita dal 1980.

Giuseppe Verdi
Giorgio Valerio