Gianfelice Rocca

Presidente di Assolombarda

Per secoli la città dove l’Italia si faceva mondo è stata Milano, aperta agli sviluppi industriali, sociali e culturali dei paesi più avanzati. Ora la sfida è opposta: Milano deve essere sempre più la grande città metropolitana in cui il mondo diventa Italia.
Significa essenzialmente quattro cose. Deve offrire sempre più attrattività economica, a idee d’impresa, capitali e multinazionali che da fuori Italia identifichino qui l’ambiente ideale per svilupparsi e crescere. Attrattività del capitale umano, diventando sempre più “il” centro che attira nelle sue otto università un numero crescente di talenti dall’estero. Attrattività del suo modello sociale, fondato su una forza senza eguali in Italia di privato sociale, dalla ricerca all’assistenza sanitaria fino al social housing, e con una forte presenza di non profit. Attrattività verso le altre culture, valorizzando il particolare mix di Milano citta S.T.E.A.M. che integra le eccellenze di scienza, tecnologia, ingegneria e meccanica con l’arte.
Milano dove il mondo diventa Italia. Sarà un brand di successo se tutti i milanesi avvertiranno intorno a sé che, con il loro impegno, Milano ha ripreso a volare.

Giovanni Valotti
Marco Tronchetti Provera

Trackback dal tuo sito.