Gerolamo Induno

Milano 1825-Milano 1890. Frequenta l’Accademia di Brera dal 1839 al 1846, allievo di Luigi Sabatelli. Partecipa ai moti del ’48, poi con il fratello Domenico si rifugia in Svizzera. A Firenze si arruola volontario con il generale Giacomo Medici, per la difesa di Roma assediata dai francesi (realizzando schizzi, disegni e pitture dal vero). Gravemente ferito a Porta San Pancrazio, torna a Milano, dove lavora ed espone a Brera. Nel 1854 è nel corpo dei Bersaglieri di La Marmora nella campagna di Crimea. Espone insieme al fratello a Parigi nel 1855 e torna ad arruolarsi nelle file garibaldine, interpretando pittoricamente molti episodi dell’epopea risorgimentale.

Stefano Jacini
Domenico Induno