Ettore Ponti

Gallarate (Varese) 1855-Biumo Superiore (Varese) 1919. Figlio di facoltoso industriale tessile. Scuola ufficiali a Genova poi in Europa per studiare industrie tessili, aziende agricole e organizzazione sanitaria. Politicamente liberale, in Consiglio comunale a Milano dal 1881, membro di associazioni, consorzi e imprese. Utilizza parte dell’eredità per costruire padiglioni all’Ospedale Maggiore di Milano. Senatore del Regno dal 1900, nel cda della Società Anonima Meccanica Lombarda (aerei della guerra italo-turca). Dal 1905 al 1909 è Sindaco di Milano. Tra le realizzazioni la costruzione del centro urbano di Martirano Lombardo che accoglie le popolazioni terremotate di Martirano (1905).

Gio (Giovanni) Ponti
Amilcare Ponchielli