Arts & Foods. Rituali dal 1851.

Arts & Foods Rituali dal 1851

A cura di Germano Celant

Primo Padiglione di Expo Milano 2015 alla Triennale di Milano

9 aprile – 1° novembre 2015

L’Esposizione Universale, sino dagli inizi della sua storia nel 1851, ha dimostrato una particolare attenzio- ne per gli aspetti culturali, artistici ed educativi, che si è protratta ed ampliata nel corso del tempo, tanto che Expo Milano 2015 dedica uno dei suoi padiglioni a una grande mostra ispirata al tema della manife- stazione: “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”. Un settore dedicato all’arte nel centro della città, nella prospettiva di articolare un’esperienza diffusa. Il progetto è divenuto Arts & Foods. Rituali dal 1851, a cura di Germano Celant, che si presenta come un’indagine sul rapporto tra le arti e i diversi rituali del cibo nel mondo, una lettura storica sull’influenza estetica e funzionale dell’alimentazione sui linguaggi della creati- vità, un percorso in cui l’arte in tutte le sue forme si incontra con i temi della nutrizione. L’esposizione, che si avvale del progetto di allestimento di Italo Rota con il supporto grafico di Irma Boom, verrà aperta al pubblico il 9 aprile e si protrarrà sino al 1° novembre negli spazi interni ed esterni della Triennale di Milano, lo storico edificio disegnato da Giovanni Muzio nei primi anni Trenta.

Arts & Foods si articola su un’estensione di circa 7.000 metri quadrati per presentare in modo completo e ricco la pluralità di linguaggi visuali, plastici, oggettuali e ambientali, che dal 1851 a oggi hanno ruotato intorno alla nutrizione e al convivio. Una panoramica sugli intrecci estetici e progettuali inerenti il rito del cibo in una mostra che fa ricorso a opere d’arte, ma anche a installazioni, suggestioni sonore, olfattive e cinematografiche, per offrire al visitatore un attraversamento delle diverse forme di creatività elabo- rate in tutte le aree culturali del mondo. Il percorso affronta in modo cronologico e allo stesso tempo tematico gli innumerevoli argomenti che riguardano il cibo, la sua preparazione, la sua distribuzione e la sua condivisione, sia nella sfera privata sia in quella pubblica. La mostra sviluppa questi temi attraverso la ricostruzione di più di 15 ambienti e stanze dedicati ai luoghi del cibo – dalla sala da pranzo alla cucina, dal bar agli spazi del picnic –, in cui quadri, arredi, oggetti, sculture, elettrodomestici, fotografie, docu- menti, estratti cinematografici, programmi televisivi, manifesti pubblicitari, abiti, giochi, copertine di dischi, pubblicazioni di soggetto gastronomico e menù creano una narrazione di forte impatto, con più di 2.000 opere, che provengono da musei, fondazioni pubbliche e private, collezionisti e artisti di tutto il mondo. In una dimensione sensoriale allargata grazie alla presenza di riproduzioni musicali e di stazioni olfattive, di punti di proiezione cinematografici e televisivi, di citazioni letterarie e di più di 40 vetrine che punteggiano il percorso valorizzando importanti nuclei collezionistici di oggetti e di documenti, Arts & Foods propone un viaggio nel tempo che sviluppa creativamente il tema di Expo Milano 2015. Il progetto si arricchisce inoltre di alcune installazioni e opere di artisti contemporanei realizzate appositamente per gli spazi interni ed esterni alla Triennale.

Un altro punto di forza della mostra è l’itinerario dedicato esclusivamente ai bambini e agli adolescenti, che potranno sperimentare un percorso “vietato agli adulti”: una sezione progettata per una massima sicurezza dei fruitori che declina il tema della relazione tra arti e cibi attraverso giocattoli, animazioni, fumetti, costumi e opere d’arte pensati appositamente per il mondo dell’infanzia oltre a una serie di 93 opere di Andy Warhol destinate ai più piccoli.

In occasione di Arts & Foods la casa editrice Electa pubblicherà un importante volume di oltre novecento pagine in due versioni (italiano e inglese). L’intento è di proporre un “ricettario” in cui convergano più di sessanta approfondimenti sui contenuti della mostra e circa mille immagini. Una raccolta critica e artico- lata di contributi internazionali prodotti da specialisti di settore, curatori di musei, collezionisti.

Informazioni

Arts & Foods. Rituali dal 1851

A cura di Germano Celant
Padiglione di Expo Milano 2015 alla Triennale di Milano
9 aprile – 1 novembre 2015, aperto tutti i giorni dalle 10 alle 23
La Triennale di Milano
Viale Alemagna 6, 20121 Milano
info: tel 02 72 43 41
Ingresso: incluso nel biglietto di Expo Milano 2015 e con biglietto Triennale

www.triennale.org www.expo2015.org

Tv e culture - Milano, ITA-EU
La Madonnina a Expo

Trackback dal tuo sito.